15 Giugno 2021
News

LIVE AL CASTELLO SFORZESCO DI MILANO la 9° edizione di ESTATE SFORZESCA 2021

11-06-2021 03:00 - Musica e Spettacolo
Il 20 giugno gli studenti del CPM Music Institute, presieduto da FRANCO MUSSIDA, tornano live per il 3° anno consecutivo al CASTELLO SFORZESCO di Milano, in occasione della 9° edizione di ESTATE SFORZESCA 2021, rassegna promossa e coordinata dal Comune di Milano, Assessorato alla Cultura e Area Spettacolo.
I giovani studenti dei corsi Accademici e PreAccademici porteranno in scena alle ore 20.45 lo spettacolo MUSICA PER CAMBIARE IL MONDO…Musica bene comune.
Un evento/concerto unico che, con i testi e la regia di Franco Mussida, vedrà i musicisti del CPM interpretare oltre 20 brani di 18 artisti nazionali e internazionali che hanno fatto la storia nazionale e internazionale della Popular Music. Brani di generi e culture diverse, legati fra loro per la particolare attenzione alle tematiche sociali e ambientali. Un ricco repertorio di brani che abbraccia un arco temporale di 60 anni di storia e si riflette sul presente grazie a nuovi arrangiamenti e interpretazioni: dai Led Zeppelin e gli U2 a Frank Zappa e Michael Jackson, passando per celebri cantautori italiani, ma anche emergenti.
In scaletta anche un arrangiamento esclusivo di Franco Mussida del brano “Eppure Soffia” di Pierangelo Bertoli e una speciale versione rap di “L’Avvelenata” di Guccini, realizzata in collaborazione con il M° Alberto Cipolla.
Special guest della serata i JASPERS, band nata al CPM Music Institute e che da ormai 4 anni anima il salotto televisivo dello storico programma calcistico “Quelli che il calcio” in onda su Rai2.
Franco Mussida: «Il CPM Music Institute vuole dedicare questo evento a tutti gli artisti e musicisti che nella loro carriera hanno offerto Musica e canzoni che racchiudono in sé visioni di un futuro rispettoso della natura, della libertà dell’uomo come essere sociale che promuove concordia e solidarietà. Quelli che con critiche anche taglienti esortano a raggiugere questo fine. Quelli che sottolineano la dimensione umanistica, il ruolo dell’arte del suono, promuovendo la speranza di poter vivere in equilibrio tra di noi e con il pianeta. Un concerto dedicato anche a tutti gli operatori, agli addetti, a chi si occupa di suoni, luci, chi aiuta il realizzarsi di progetti, registrazioni, concerti, che con il loro lavoro, promuovendo l’elemento musicale, stimolano l’attuarsi di una società più unita e solidale, più rispettosa e non violenta. Non è un concerto che guarda indietro, ma che guarda avanti ad una ripresa che tiene conto di una nuova richiesta di qualità. Qualcosa che riguarda non solo gli addetti, i musicisti, ma che, in quanto la Musica andrebbe considerata un bene comune, riguarda soprattutto gli ascoltatori e i futuri giovani musicisti per i quali tutti noi lavoriamo affinché possano creare e lavorare con sempre più consapevolezza del ruolo essenziale che il suono e la Musica ricoprono nel mondo».
L’evento sarà realizzato nel completo rispetto delle norme vigenti. L’ingresso, libero con prenotazione obbligatoria (disponibile al seguente link: www.mailticket.it/manifestazione/TP30), avverrà dai varchi della Torre Del Filarete previa misurazione della temperatura corporea e l’obbligo di mascherina di protezione.
Il CPM Music Institute (riconosciuto Istituto di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica dal MIUR) vanta un programma didattico ricco e articolato di corsi specializzati nella formazione strumentale, vocale e professionale curati da insegnanti professionisti (Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, ProAudioEngineer, Writing&Production, SongWriting, Giornalismo, Violino Pop, Fiati Pop e Presenza Scenica) e propone percorsi Accademici, Pre-Accademici, Multi e Mono Stilistici, Individuali (AFAM, BAC, Diploma, Certificate, Individuali e Master). È inoltre possibile intraprendere il Triennio AFAM per conseguire il Diploma Accademico di I livello, un titolo equivalente ad una Laurea triennale riconosciuta su territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei.
Molti di coloro che si sono diplomati al CPM lavorano oggi in orchestre prestigiose, suonano e cantano come coristi o musicisti all’interno di band di importanti artisti (da Laura Pausini alla PFM), altri hanno intrapreso carriere artistiche proprie (tra i quali Mahmood, Chiara Galiazzo, Renzo Rubino, Cordio).
Dal 1988 si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi, la più recente iniziativa è CO2 “Controllare l’odio” che consiste nell’installazione di speciali audioteche di sola musica strumentale divisa per stati d’animo, attive in 11 carceri italiane (Milano, Opera, Monza, Torino, Alessandria, Roma, Napoli, Venezia, Genova, Bologna, più una variante attiva al carcere minorile Beccaria di Milano), e realizza progetti musicali educativi per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo.
Nel periodo di emergenza sanitaria, il CPM Music Institute ha potenziato il proprio sistema scolastico proseguendo i programmi didattici già in corso con lezioni virtuali interattive (sia teoriche che strumentali) e attivando specifici corsi online di Basso, Batteria, Canto, Chitarra e Pianoforte&Tastiere ai quali si accede previa audizione. I corsi online offrono un percorso di studi Pre-Accademico sviluppato in tre annualità, suddivise a loro volta in 8 livelli, che prevedono un esame e una certificazione a fine livello, il materiale didattico digitale, un account Teams dedicato, l’accesso alla piattaforma MyCPM e agli incontri riservarti delle prestigiose Open Week, un kit dello studente (zaino, t-shirt, quaderno pentagrammato).
Per maggiori informazioni è possibile contattare la scuola inviando un’e-mail a corsi@cpm.it o chiamando lo 02.6411461.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio