29 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > Speciale Sanremo

Sanremo 2021: partito il "Countdown" tra accordi e disaccordi

24-02-2021 14:00 - Speciale Sanremo
Mancano ormai 6 giorni all'evento sanremese e mentre il comparto dello spettacolo in queste ore è sceso in piazza per protestare contro le chiusure dei cinema, teatri, club e il continuo blocco degli eventi pubblici, oltre ai mancati ristori per alcune categorie, non si ferma la macchina organizzativa del Festival di Sanremo.

Seppur sarà un festival fuori dai soliti contesti per la mancanza del pubblico, resta il fatto che l'evento musicale più importante del nostro Paese non può che far sperare in una rinascita. Proprio ieri la Rai e il team degli organizzatori della kermesse hanno presentato la nuova scenografia dell'evento.

Amadeus dice: che questo non sarà il suo secondo Festival, ma il primo verso un altro futuro. E lo sarà anche per la scenografia, per la quale abbiamo immaginato un’astronave, una sorta di stargate, verso un futuro migliore al quale aspirare”.
Parola di Gaetano e Maria Chiara Castelli, che firmano la scenografia del 71° Festival di Sanremo, disegnando uno spazio come mai si era visto all’interno dell’Ariston, una sorta di “involucro” che avvolge e riempie i vuoti del teatro: “Abbiamo cercato – proseguono - di sfruttare il più possibile gli spazi, anche per la necessità, ad esempio, di distanziare l’orchestra. E allo stesso tempo di sopperire al senso di vuoto, utilizzando anche le pareti laterali fino alla galleria, creando un ‘involucro’ che con la sua forma di astronave aumentasse la profondità. In realtà, la lunghezza della scena è uguale a quella dello scorso anno, ma ora è avanzata molto l’orchestra e per questo abbiamo cercato di lavorare sulla prospettiva, con due punti di fuga centrali e con una scenografia che riducendosi progressivamente in ampiezza e in altezza crea un effetto prospettico importante, che dà profondità a tutto. E a questo si aggiunge che anche il soffitto diventa elemento scenografico, tra luci, schermi e materiali video-luminosi che sono parte integrate della scena”.
Un lavoro fatto a stretto contatto con il regista Stefano Vicario e il direttore della fotografia Mario Catapano che potranno contare, quest’anno, anche su una scenografia esterna: “Un lavoro avviato da molti mesi – concludono Gaetano e Maria Chiara Castelli - con loro e con una squadra di professionisti eccezionali con i quali, per la prima volta, siamo anche ‘usciti’ dall’Ariston in un nuovo spazio scenografico dove ci sarà una telecamera che, dall’alto, potrà varcare la soglia del teatro”. (nota Uff. Stampa Rai)

Quindi, tutto pronto per l'evento che attiva il "Countdown" nonostante nei corridoi della politica ligure non sono tutti d'accordo a far partire il Festival il 2 marzo, così come chiede l'Onorevole Giorgio Mulè di Forza Italia, sostenendo che l'aumento dei contagi nel ponente ligure non possono passare inosservati senza prendere le giuste precauzioni.

Così l'Onorevole in una nota dice: "Quale altra calamità naturale deve arrivare per convincere definitivamente la Rai a rinviare il Festival di Sanremo? Con Sanremo circondata dalla zona rossa causa Covid che Festival sarà?
Chiedo da tempo insieme a Forza Italia di rinviare la manifestazione per rispetto alla città e di chi ne subirebbe l’umiliazione a cominciare dai commercianti. Ora che sarà istituita la zona rossa con la desertificazione totale di Sanremo potrà finalmente fare breccia un po’ di ragione? Me lo auguro ed è quello che tornerò chiedere all’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini.

Non ci resta che attendere se ci sarà uno stop al Coountdown oppure lo Start resta confermato per il prossimo 2 marzo.



Fonte: Vincenzo Sanchirico - Platea Magazine

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari