25 Gennaio 2022
News

LEONESSA IL NUOVO SINGOLO DI “TITTA”

19-12-2021 10:34 - Musica e Spettacolo
Dopo Ostaggi, brano fortemente personale, un crescendo della vita di Titta, una consapevolezza maggiore di se stessa, il 21 dicembre, arriva il nuovo singolo “LEONESSA” per MadRecords (testo di Titta, musica di Silvia Gollini, mix e master Marco Gollini).


“Titta” è un'artista che si mette sempre a confronto con la propria anima e come una “Leonessa” non ha paura di mettersi a nudo. Con la sua musica comunica ogni sua sensazione e quello che scrive è al servizio dell'ascoltatore e diventa esempio.

Titta non si risparmia mai. Con il suo primo inedito, Ostaggi, sta partecipando ad un progetto nato da una collaborazione con un'Amica: la Dott.sa Azzurra Pogni, psicoterapeuta, specializzata in Psicoterapia Sistemico Relazionale, che ha fortemente voluto coinvolgerla in un progetto, promosso dall'Associazione Conversando, che dal 2018, si occupa di prevenzione dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA).

Quello in questione è un progetto di Peer Education che è stato, in particolare, accolto dal Liceo Statale Giovanni Pascoli di Firenze che lo ha fatto diventare un progetto d'Istituto, che insieme alla squadra di specialisti, messi in campo da Conversando Onlus, ha come finalità la sensibilizzazione relativamente ai DCA. L'obiettivo è porre l'attenzione soprattutto sul vissuto dei ragazzi antecedente al disturbo stesso, ricordando che i DCA non sono altro che la manifestazione di una richiesta di aiuto. Ciò che ha spinto questa scuola, a fare del progetto in questione un progetto d'Istituto è stato proprio il bisogno di comunicare, che anche a causa della pandemia è risultato e risulta sempre più urgente, soprattutto tra i giovani e i giovanissimi.

Quale mezzo migliore della musica per esprimersi? Cosi “Ostaggi” diventa parte integrante di questo progetto.


Titta dichiara: “Tengo molto a sottolineare l'Amicizia tra me e la Dott.ssa Pogni (che ringrazio ancora), lei mi ha proposto molte volte negli ultimi due anni di partecipare a questo progetto, ma io non mi sentivo mai abbastanza pronta. Volevo sentirmi risolta, dimagrita... guarita, perché non pensavo che essendo ancora nel processo, potessi essere d'aiuto a qualcuno. Cercavo una perfezione che in realtà non esiste, alla quale ho smesso di aspirare. Oggi credo che se anche una singola persona, ascoltando “Ostaggi”, si sentirà anche “solo” un po' “meglio”, quella è tutta la perfezione che mi serve”.

Sulla scia dell'accettazione di sé, del ritrovato bisogno di amare e farsi amare è anche Isabella, il personaggio con cui Titta debutterà come attrice professionista al Teatro Sannazzaro di Napoli i prossimi 14, 15 e 16 gennaio nello spettacolo #Ciccioni della compagnia partenopea Teatri di Carta, con la regia di Francesco Campanile.
La tematica dello spettacolo è per Titta un ponte, tra l'accettarsi per come si è e lo scegliere di andare oltre a qualcosa o a qualcuno che ci ha fatto solo del male: Isabella è un ponte tra Ostaggi e Leonessa.

“Leonessa è un brano che ho scritto in due momenti separati. Le strofe le ho scritte di getto dopo l'ennesimo amore non corrisposto, con un'emozione a metà tra la rabbia e quel sentirmi ‘rotta', come se non potessi mai più amare, né lasciarmi amare. Il ritornello è recente invece, l'ho scritto con una consapevolezza diversa.
La solitudine, più dell'amore forse è il centro di questa canzone, nel bene e nel male. La solitudine è una medaglia con due facce e ho voluto esplorarle entrambe: da un lato guardarmi negli occhi e dirmi che anche da sola basto a me stessa e dall'altro accettare che sogno ancora un amore che mi faccia battere forte il cuore”

Cosa ci regalerà ancora Titta? Ascoltando “Leonessa” lo scopriremo.



“E PENSO AL MIO RUGGITO COM'È ADESSO, MI GUARDO NELLO SPECCHIO COME NON HO FATTO ANCORA. HO SMESSO D'INSEGUIRE UNA RISPOSTA E TUTTO CIO CHE RESTA SONO IO CHE CORRO ANCORA”.



https://www.youtube.com/channel/UCV44AE8gM2HAdK2yGS9-XWw


BIO

Letizia Tassi, in arte Titta, è un'attrice e cantante fiorentina di adozione romana classe 1986. Titta ha conseguito una laurea in Studi Interculturali e subito dopo la laurea ha vissuto per un periodo in Australia. Al ritorno dall'Oceania ha iniziato a lavorare in ufficio e, mentre lavorava, ha preso parte ad un Master di formazione in Art Theatre Counseling presso l'Istituto Teatrale Europeo di Roma, nella sua succursale fiorentina. Dopo aver lavorato quasi dieci anni in ambito amministrativo, coltivando l'arte come la sua più grande passione, Titta ha deciso di lasciare quel lavoro stabile e sicuro che le aveva permesso di studiare e formarsi fino a quel momento e ha scelto di inseguire il suo sogno di vivere di arte. Ha concluso a giugno 2021 il suo percorso di formazione professionale come attrice presso l'Accademia CTC di Claudio Insegno di Roma e ha da poco intrapreso il suo primo lavoro da attrice insieme alla compagnia partenopea Teatri di Carta, con cui debutterà a gennaio 2022 con lo spettacolo “Ciccioni” al Teatro Sannazzaro di Napoli. In tutto questo tempo Titta non ha mai abbandonato il canto. Dopo aver sperimentato vari insegnanti e metodi, ha trovato nel 2018 la persona con la quale ha scelto di lavorare in modo assiduo e costante, un'assiduità che neanche il covid ha fermato e che è stata l'origine dei progetti musicali attualmente in corso. Oltre alla sua carriera come attrice-cantante, Titta ha una passione per la scrittura che la porta a scrivere generi diversi, in particolare ama scrivere canzoni. Titta ha sempre scritto testi di canzoni, fin da molto giovane, perché sognava di riconoscersi nella musica che ascoltava, ecco perché ha iniziato a scrivere. Il primo suo testo è stato musicato da Dario Bruschi, grazie al quale poi Titta si è convinta a buttarsi in sfide più grandi, come quella di iscriversi al Tour Music Fest, una delle manifestazioni di musica più importanti a livello italiano ed europeo che ha vinto nel 2018 nella categoria Autori, premiata nientemeno che dal Maestro Mogol in persona.





Fonte: Jennifer Iacovino

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie