Periferie a sud dell' anima - Simone Sartini

21.03.2020

 Uscito il 4 marzo 2020 l'album del cantautore Sabino Simone Sartini dal titolo "Periferie a sud dell'anima".

11 tracce in cui il cantautore racconta storie di persone emarginate toccando temi come lo sfruttamento della prostituzione,il vagabondaggio,l'influenza negativa delle mafie nella quotidianità dei luoghi dove si ramificano e di un tema forse mai toccato fino ad ora nelle canzoni ovvero della violenza psicologia che molti uomini subiscono dalle donne.

Tutto questo senza mai sfociare nella negatività ma sempre lasciando uno spiraglio di luce tra le righe dei testi.

Un album che quindi parla di "minoranze" per questo la presenza di una cover di De Andrè (La città vecchia) che per antonomasia è stato uno degli autori che più ha saputo rappresentarle.

Ma chi è Simone Sartini?

Simone Sartini, è un'artista, un cantautore, premiato al MEI nel 2015 come miglior voce emergente,nel 2012 fonda il progetto "IL Sinfonico e L'Improbabile Orchestra" ad oggi non più in attività e con il quale girerà l'Italia nell'arco dei successivi 6 anni con oltre 100 concerti.

Numerosi anche i live in apertura ad artisti come Bandabardò, 99 Posse, Modena City Ramblers, Dubioza Kolektiv, Kutso, Il Muro del Canto, Roberto Billi, Area765, Meganoidi, Edoardo Bennato, Marlene Kuntz e molti altri.

Nel 2018 il primo singolo dal titolo RuGiada con la quale partecipa al talent su Radio Rai Live "Dallo stornello al Rap" classificandosi secondo.

Nel 2020 il disco di esordio dal titolo "Periferie a sud dell'anima" nel quale racconta storie di

persone emarginate dalla società.

L'album disponibile su tutti i digital store  ascoltalo su spotify-