17 Maggio 2021
News

Ivan Granatino e Clementino dal 23 ottobre con il singolo "DINERO"

23-10-2020 10:47 - Musica e Spettacolo
Dopo i numeri record del pezzo estivo "Caramella" feat. Bl4ir, il 23 ottobre esce "Dinero", in collaborazione con Clementino. Prodotto dallo stesso Ivan Granatino insieme a Max D'Ambra, il brano racconta in maniera ironica uno spaccato della società odierna "Qui comanda chi mangia chi si veste importante e scavalca 'e muntagne con Rolex oro e diamante nel locale diventi un re sbocciando bottiglie dentro il privée..." slang, usi e costumi di una società che punta tutto sull'apparenza e poco alla sostanza delle cose.

Il videoclip sarà online da venerdì 30 ottobre, diretto da Max Castelli

Ivan e Clemente, entrambi autori del brano insieme a Sergio Viola, sono da sempre amici e da questo rapporto è nata questa nuova collaborazione dalle sonorità rap e con un extrabeat davvero potente.

"Clemente per me è un fratello ma è soprattutto un professionista che non si piega alle logiche di mercato ma da sempre è uno dei migliori rapper nazionali" racconta Ivan Granatino.

"Dinero è sicuramente un tormentone invernale, rispecchia i problemi della nostra società in chiave ironica. Quando lo ascolti è impossibile restare fermi. È una traccia che sicuramente suonerà nei club!!!! Scusate! Ma io ed Ivan l'abbiamo fatto di nuovo!!!" prosegue Clementino.

Questi i numeri del giovane cantante urban che si appresta a realizzare un album nel 2021 che sarà un giro intorno al mondo della musica grazie alla sua versatilità e alle collaborazioni importanti: 18M con CARAMELLA il singolo dell'estate tra video, topic, stream; 10M con ME LLAMA; 16 M con Viene appriesso a Me. Ivan Granatino ad oggi conta sui social: Instagram oltre 200k, Facebook oltre 200k, Spotify 500K ascoltatori mensili, YouTube oltre 130K.

Contatti web





Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio