01 Agosto 2021
News
percorso: Home > News > In Platea con

IN PLATEA CON… “FABRI”

04-06-2021 03:00 - In Platea con
Fabrizio Tufarelli in arte “Fabri” presenta il suo singolo di debutto "Here tonight" - brano scritto e composto dallo stesso e prodotto da Larsen Premoli presso Reclab Studios (Milano).
“Fabri” è laureato in economia e finanza alla Bocconi ma la sua passione per la musica è stata sempre presente nella sua vita, finalmente ha deciso di far ascoltare a tutti le sue canzoni e ci ha raccontato come è nato tutto.

Jennifer: Ciao Fabrizio, buon pomeriggio
Fabri: Ciao a Te

J: Ci racconti chi è Fabrizio e come è nato il progetto FABRI?
F: Ho iniziato da piccolo a suonare la chitarra e a cantare. Per un periodo ho trascurato questa passione che comunque c’è sempre stata, tanto che all’università ho ricominciato a comporre, a scrivere e ad accumulare tanti testi che prima di quest’anno non avevo mai fatto ascoltare a nessuno. Quest’anno è nato il progetto FABRI, sto registrando e lavorando sulle mie canzoni che sicuramente saranno pubblicate nei prossimi mesi.

J: Cosa ti ha portato a decidere oggi di pubblicare la tua musica?
F: Pubblicare le mie canzoni è stata una scelta che mi girava in testa da un po’, poi sono stato spinto anche dalle persone che ho attorno e quest’anno istintivamente ho deciso che era il momento giusto. Per ora sono un consulente strategico di giorno e dopo il lavoro, il mio tempo lo dedico alla musica con grande dedizione, poi chissà…

J: “Here tonight” è una canzone che hai scritto tempo fa, cosa racconta?
F: È una canzone che ho scritto nei primi anni di università ricordando un’ultima notte d’estate dopo gli esami di maturità. Ho ricordato la sensazione del distacco, ero sicuro che non avrei più vissuto determinati momenti con quelle persone e in quei luoghi, che con alcuni ci saremmo persi e con altri no.

J: È andata così?
F: Beh un po’ si - con alcuni l’amicizia è ancora presente, altri li vedo sporadicamente ma è come se non ci fossimo mai distaccati e poi con altri si è creato un distacco non voluto ma creato dalla vita.

J: Cosa dobbiamo aspettarci musicalmente da FABRI?
F: Here tonight è il quarto brano di altre canzoni che andranno a comporre un album, le quali parlano di temi vari e sono un po’ tutte diverse tra loro, non discostandosi dal genere musicale che è sempre tra il pop e il rock.

J: In Questo album a cui stai lavorando ci sono canzoni scritte nel passato e canzoni scritte recentemente. Potremmo definirlo un progetto che ripercorre la tua vita?
F: Certamente. La canzone più recente racconta l’estate 2020 trascorsa in Salento. Un brano diversissimo dagli altri, sia nelle sonorità che nella lingua, solitamente scrivo in inglese questa canzone è in italiano.

J: Cosa vorresti che gli altri percepissero dalla tua musica e da ciò che scrivi?
F: I miei testi sono molto sinceri, descrivono situazioni o sentimenti autentici che ho vissuto. Comporre è un modo per farmi conoscere meglio. Sono una persona riservata, sarebbe bello che attraverso la mia musica si percepisse la mia persona e quello che a volte non riesco ad esprimere nel mio quotidiano. Poi, con questo mio progetto vorrei che arrivasse il messaggio:

“Non è mai troppo tardi”.

Sarà capitato a tutti dopo il diploma di chiedersi: adesso cosa succederà? E dopo qualche anno ripensare a quei momenti unici che nessuno ti ridarà, di pensare a quell’esatto istante in cui si ci sente inseparabili con la consapevolezza che qualcosa cambierà.

Tomorrow's gonna come
The sun will rise and pull us all apart
But if we live it right,
The memory of tonight will never die
(It will) stay right in our hearts and minds…
( Here tonight)

Grazie Fabrizio.




Fonte: Jennifer Iacovino - Platea Magazine
video
Here Tonight

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio