26 Gennaio 2022
News
percorso: Home > News > In Platea con

IN PLATEA CON... "MAZZINI"

08-11-2021 16:54 - In Platea con
Il 7 Ottobre è uscito “FUORI SEDE”, per MAIONESE Project/Matilde Dischi, il nuovo singolo del cantautore Riccardo Mazzini in arte “MAZZINI” - artista che viene definito il cantautore che “dà del tu” e se ascolti la sua musica capisci perché.


JENNIFER: Ciao Riccardo, cosa ti ha avvicinato alla musica e quando hai deciso che volevi essere un cantautore?
MAZZINI: Mi sono avvicinato alla musica molto presto, ai tempi delle scuole medie ero molto attratto dai videoclip, dal fascino che avevano le rock star, dal loro modo di stare sul palco, quindi l'inizio è stato sicuramente un'impatto visivo, poi con il tempo è diventata una vera e propria passione, ho cominciato a scrivere le prime canzoni e sin da subito ho sentito che farlo mi faceva stare bene. Attraverso la musica, la scrittura dico cose che forse senza note non direi.

J: Ricordi la prima canzone che hai scritto?
M: Ricordo qualcosa. Non so se è la prima, ma ricordo che era una canzone rap, non ricordo l'argomento ma era una canzone molto strana. (E scappa un sorriso)

J: Attraverso la tua musica cosa vuoi trasmettere a chi ti ascolta?
M: Vorrei che le persone si ritrovassero in quello che dico, che mi percepissero come un amico con cui avere un dialogo schietto e sincero. Vorrei che le persone, ascoltandomi, si sentissero a loro agio.

J: Da questo deriva la definizione: Il cantautore che dà del tu?
M: Si, cerco una complicità con l'ascoltatore.


J: Il 7 ottobre è uscito il nuovo singolo Fuori sede. Tu sei un fuori sede?
M: Per lavoro un anno sono stato un fuori sede, ma io sono di Siena, una città universitaria e quindi in qualche modo ci sono sempre in mezzo, si incontrano e si conoscono tanti fuori sede.

J: Prendendo spunto dalla vita di un fuori sede cosa racconta questa canzone?
M: Parla di un momento di leggerezza. Essere fuori sede è un po' un modo di vivere. Sei grande, hai delle nuove responsabilità, una nuova esperienza che ti porta ad affrontare la vita diversamente, non con superficialità ma con leggerezza. Non sai cosa ti capita, quindi è giusto vivere godendosi ogni istante, andare piano per capire che per sentirsi vivi bastano cose semplici e più leggerezza.

J: Tra le tre canzoni che sono uscite in quest'ultimo periodo qual è quella a cui sei più legato?
M: Sicuramente “Fuori Sede”.


J: A cosa stai lavorando ora? Ci sono nuovi progetti che usciranno?
M: Usciranno altri singoli e sto già lavorando in sala di registrazione, poi stiamo cercando di capire come realizzare dei Live visto le restrizioni.

J: C'è una domanda che non ti hanno fatto e vorresti che ti facessero? Se si, quale?
M: Che rapporto hai con la tua voce?

J: Allora te la faccio io - che rapporto hai con la tua voce?
M: Amore e odio. Mi riconosco delle qualità ma spesso vorrei dare di più, per questo cerco sempre di migliorare e tenermi aggiornato. La voce è importante per un cantante ed è importante allenarla, non dico che bisogna cercare la perfezione assoluta ma è giusto regalare ad una canzone la giusta performance.


La nostra chiacchierata termina cosi, parlando dell'importanza del continuo allenamento vocale e di come sia importante arrivare con semplicità all'ascoltatore.

Grazie Mazzini.



Vi lasciamo con il video di “Fuori Sede” - buona leggerezza a tutti.



Fonte: Jennifer Iacovino
video
"FUORI SEDE"
Regia, realizzazione e soggetto: Riccardo Sanmartini
Testo e musica: Mazzini
Produzione artistica musicale: Marta Venturini - Studio Nero, Roma

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie