09 Agosto 2022
News

"GOMMAPIUMA" - IL NUOVO ALBUM DI GIORGIO POI

03-12-2021 09:48 - Musica e Spettacolo
Si chiama Gommapiuma il nuovo progetto discografico di Giorgio Poi, disponibile da oggi, venerdì 3 dicembre, per Bomba Dischi / Island Records. L'album, anticipato dai singoli I Pomeriggi e Giorni Felici, è il terzo disco di inediti che arriva a due anni di distanza dal precedente Smog.

"La gommapiuma è un materiale utilissimo: attutisce i colpi, assorbe, protegge le cose fragili. La sua
leggerezza è la sua forza. Ho scritto questo disco in un momento in cui alla mia fragilità si sommava quella della mia intera specie, e al mio peso quello del mondo in caduta libera. Se non sono andato in frantumi è anche grazie a queste canzoni. Per questo “Gommapiuma” è il mio nuovo disco, e lo trovate adesso dove volete".


Gommapiuma atterra direttamente dal mondo candito e parallelo di sette tracce in cui la dimensione onirica e sognante del cantautore si interseca a immagini capaci di sintetizzare il reale, la vita quotidiana di cui Giorgio si fa abile regista consegnando la sua versione più poetica della realtà. L'album è un rifugio emozionale, una strada che decomprime le distorsioni e i rumori di fondo per concedersi un viaggio tra le nuvole, atterrando sempre sul morbido. Gommapiuma è un disco sospeso, un'altalena che oscilla nel cielo tra il rosa dell'alba e i colori saturi del tramonto.

Gommapiuma sarà disponibile da oggi 3 dicembre su tutte le piattaforme di streaming e digital download, mentre in fisico nelle versioni LP Deluxe Version (vinile + poster + CD in esclusiva Amazon) e LP Sunset Version (in esclusiva sullo store ufficiale Universal) con poster e lo speciale vinile rosa autografato in edizione limitata.

Nel 2022 Giorgio Poi si esibirà dal vivo con due date live, rispettivamente il 18 febbraio all'Auditorium Parco della Musica di Roma e il 28 febbraio al Teatro Dal Verme di Milano per presentare al pubblico il nuovo progetto discografico. I due concerti vedranno il cantautore tornare ad esibirsi dal vivo dopo l'intensa attività live che l'ha visto protagonista durante la sua carriera con tournée nazionali, a supporto degli album Fa niente e Smog, nelle grandi città italiane e nei maggiori festival della penisola e internazionali nei tour europei e negli opening del tour americano dei Phoenix.

La tracklist si apre con Rococò, una canzone sui regali, su quella sensazione di inadeguatezza nel pensare di non essere in grado di scegliere il dono adatto per una persona alla quale si vuole azzeccare quello giusto perché, semplicemente, le si vuole bene. Segue I Pomeriggi, brano che racconta gli sforzi per contrastare l'incontrastabile. “Credo che il punto sia questo” - dice Giorgio - “pure se ti metti a soffiare sul vento l'inverno arriva lo stesso. Non è un invito al fatalismo, quanto ad accettare quello che non si può cambiare. Nella canzone il protagonista si gode la sua ombra pre-invernale, corta e definita, un'ombra in cui si riconosce e che sente sua, ma che d'inverno cambia, si allunga e si allontana deforme sui marciapiedi.” Bloody Mary è invece la terza traccia dell'album, impreziosita dalla voce di Elisa, unica artista a sedersi sulla poltrona degli ospiti. Si prosegue poi con la title-track Gommapiuma, brano con cui Giorgio Poi si mostra come musicista e, nonostante l'assenza delle parole, riesce ad essere intimo ed avvolgente trasportando in un luogo magico ed ovattato. Giorni Felici, quinta traccia del disco, è un atto di fede e di protezione nel desiderare un sorriso sul volto di chi ha dovuto nascondersi e “armarsi fino ai denti per difendersi”. Il brano è nato ispirandosi all'omonimo libro di fumetti dell'illustratrice ZUZU. Arriva poi Supermercato, brano che evoca quella sensazione quasi ipnotica che si prova quando ci si incanta tra i prodotti e le corsie e ci si sente trasportati in un'altra dimensione. Penultimo brano dell'album è Barzellette, qui ancora ritroviamo le immagini di vita, di casa, di condivisione e quel desiderio di proiezione per fuggire dal buio della notte: “Ma costruiremo un ponte di canne di bambù che superi le onde, senza fermarsi più”. L'epilogo di Gommapiuma non poteva che essere consegnato a Moai, prima canzone che Giorgio Poi ha iniziato a scrivere e l'ultima a vedere la luce nella sua forma finale. Moai ha il compito di traghettare l'ascoltare verso la fine di questo viaggio, riportandolo dalle nuvole alla Terra con una delle dediche più delicate e catartiche dell'intero disco: “A chi vive in apnea, aspettando che passi anche quest'alta marea”


BIO

Giorgio Poi è nato a Novara ma cresciuto a Roma. Dopo i viaggi a Londra, Berlino e negli States arriva nel 2017 “Fa Niente” uscito per Bomba Dischi/Universal e accolto con grande favore dalla stampa e dalla critica. Cantautore e musicista d'eccezione con alle spalle un'incessante attività dal vivo e proficue collaborazioni con artisti nella scena italiana e internazionale, pubblica nel 2019 il secondo album “Smog”. Dopo aver firmato la colonna sonora originale di Summertime (Netflix), torna nell'autunno 2021 con “I Pomeriggi”, singolo che segna il ritorno sulle scene e Giorni Felici scritto ispirandosi all'omonimo libro della fumettista ZUZU, che per l'occasione ha anche curato la copertina ufficiale del brano.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie