26 Gennaio 2022
News

Gianni Morandi resta in gara, perché?... Perché Sanremo è Sanremo

05-01-2022 10:00 - Musica e Spettacolo
Sanremo è Sanremo, il Festival, la musica, gli eventi ma anche tanti rumors e gossip, ma da un pò di tempo a questa parte è anche tanto scandalo.

Negli anni abbiamo assistito a fenomeni che hanno sfiorato l’eliminazione dalla kermesse prima ancora di partire; ricorderemo tutti la questione della clonazione del brano di Ermal Meta in coppia con Fabrizio Moro, la questione dei Pinguini Tattici Nucleari per le stesse motivazioni e ancora, l’anno scorso è stato il caso di Fedez in coppia con la Michielin il quale pubblicò per pochi secondi, sui social, un frammento del loro brano in gara.

In nessuno dei casi accaduti, nelle scorse edizioni è stato preso un serio provvedimento a riguardo e tutti gli artisti restarono in gara.

Quest’anno il mal capito è il grande artista Gianni Morandi, che nelle scorse ore ha erroneamente cliccato e pubblicato su il suo canale social un frammento di circa 40 secondi della nuova canzone in gara alla 72^ edizione del Festival di Sanremo.

Così, addetti ai lavori e staff tecnico, che lavorano dietro la produzione Rai, hanno subito analizzato la questione se lasciare in gara Morandi oppure, come ben descritto dal regolamento del festival, procedere alla sua squalifica.

L’ultima parola è spettata al Direttore Artistico della Kermesse Amadeus, che unitamente allo staff hanno deciso di lasciare in gara l’artista, pubblicando un comunicato stampa con le motivazioni che riportiamo:

In merito alla diffusione involontaria del brano di Gianni Morandi, in gara al 72mo Festival della Canzone di Sanremo, la Direzione artistica in accordo con Rai1 non ritiene di dover escludere la suddetta canzone perché si è trattato di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa. L’impedimento al movimento della mano ha determinato l’errore per cui Morandi ha messo in rete il back stage che stava vedendo privatamente.
Morandi non è mai ricorso a social media manager per la gestione del suo profilo Facebook e ha quindi commesso l’errore tecnico sopra menzionato. Restano quindi in gara la canzone e l’artista Morandi
”.

Ma non tutti sono d’accordo a questa soluzione, infatti ad esprimere un parere alquanto determinato è il Codacons: "La Rai si arrampica sugli specchi e, con una motivazione totalmente assurda e inverosimile decide di non escludere Gianni Morandi dal Festival di Sanremo, nonostante la sua canzone non sia più inedita in quanto pubblicata parzialmente sul web" "Crediamo che il caso di Gianni Morandi abbia realizzato una palese violazione del regolamento del Festival di Sanremo e, pertanto, stiamo valutando di impugnare in Tribunale la decisione della Rai", conclude il Codacons.

E’ di qualche ora fa il post che è stato reso pubblico dallo stesso artista sui canali social: "Questa volta l’ho fatta grossa. Ho sbagliato a postare inavvertitamente su Facebook un video con dei frammenti della canzone che devo cantare a Sanremo. Mi ostino a fare da solo ma sono proprio un imbranato!". "Appena mi sono accorto l’ho cancellato ma qualcuno lo aveva già visto"

"Sono affranto, dispiaciuto e mi scuso moltissimo con la Rai, con la Direzione artistica del Festival, con la mia casa discografica, con i musicisti, con il produttore Mousse T, con Jovanotti e con tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto. Forse da oggi è meglio che dei social se ne occupi Anna".

Ora, dopo tutti questi sviluppi sulla questione, si resta in attesa di capire se Rai e direzione artistica approfondiranno nuovamente la questione Morandi.



Fonte: Vincenzo Sanchirico - Platea Magazine

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie