29 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > News

Da Mario Venuti a Frida Bollani Magoni

01-07-2021 03:00 - News
Prosegue per tutto il mese di luglio Sentieri Sonori, la rassegna dedicata alla scoperta dei Colli Euganei attraverso esperienze che combinano trekking, musica e natura. Musicisti del calibro di Mario Venuti, Mauro Ottolini, Davide Shorty & Straniero Band, Frida Bollani Magoni e Giovanni Ceccarelli e Ferruccio Spinetti si esibiranno in altrettante suggestive cornici del comprensorio euganeo.

Sabato 3 luglio ad Abano Terme, presso il parco di Villa Bembiana, protagonista Mario Venuti, uno degli autori più importanti della musica italiana degli ultimi 30 anni. “Se mai ce ne fosse bisogno durante questa lunga lontananza dal palco – commenta Venuti - ho capito che cantare davanti al pubblico per me è ossigeno, è un balsamo necessario a curare le ferite che inevitabilmente la vita può procurarti. Quindi sono già qui a scaldare i motori o, per meglio dire, la voce e la chitarra, e non vedo l’ora di procuravi un po’ di gioia che è sempre poca, in confronto a quella che voi donate a me”. Per l’occasione presenterà i brani del suo repertorio e alcune delle canzoni che faranno parte del nuovo disco.

Un concept album il nuovo progetto nel quale Mario Venuti si diverte a giocare, tornando a mondi che già aveva toccato scrivendo Fortuna e che da sempre hanno caratterizzato il suo stile. Con la produzione artistica di Tony Canto, diventa puro interprete, rileggendo alcuni brani popolari della canzone italiana, scegliendo da periodi e generi diversi per disegnare un tema originale e sviluppare un’unica storia compositiva in cui ciascun brano traccia una linea netta che unisce la canzone italiana ai tropici.

L’artista catanese è uscito lo scorso 7 maggio con una splendida e originale versione di “Ma che Freddo fa”, scritta da Claudio Mattone e Franco Migliacci e interpretata nel Sanremo del 1969 da Nada, diventa un coinvolgente samba-pagode.

Un concerto al tramonto sul Monte Lozzo è, invece, la proposta di sabato 10 luglio. Un viaggio musicale nell’universo della Natura, alla scoperta di nuove forme di libertà con Singin’ Woods (Ilaria Mandruzzato, Riccardo di Vinci e Giulio Gavardi). A loro si unirà Mauro Ottolini, uno dei più importanti compositori italiani. Compositore, arrangiatore, polistrumentista e specialista degli ottoni, vanta collaborazioni e produzioni di interesse mondiale e ha calcato i palcoscenici dei più famosi teatri e festival. Un viaggio fatto di generi musicali distanti tra loro e provenienti da tutto il mondo.

Direttamente dalla 71^ edizione del Festival di Sanremo il cantautore, rapper e producer palermitano Davide Shorty fa tappa, sabato 17 luglio, con il suo fusion.tour a Cinto Euganeo. Un concerto all’imbrunire in cui la sua inconfondibile voce soul convive con sonorità jazz e rap. Sul palco porterà la sua ultima fatica discografica l’album fusion. e sarà accompagnato dalla Straniero Band composta da: Emanuele Triglia al basso, Claudio Guarcello alle tastiere e Davide Savarese alla batteria. Ad aprire la serata i Mediterranea Nadir, ispirazioni latine e pop malinconico tipico degli anni ’80

Conosciuto ai più per aver partecipato nel 2016 alla nona edizione del talent show di X Factor (2015) dove si è posizionato terzo conquistando pubblico e giudici con la sua inconfondibile voce soul, con sonorità innovative e melodie contaminate da jazz e rap, Davide Shorty, nel 2021, si aggiudica il secondo posto tra le nuove proposte di Sanremo Giovani con il brano “Regina” grazie a cui riceve anche i premi Dalla (assegnato dalla sala stampa), Jannacci (Nuovo IMAIE) e Lunezia (per il miglior testo). La canzone è stata inserita in “fusion a metà”, pubblicato il 5 Marzo: sette brani, in digitale, che anticipano “fusion.”, il disco fuori il 30 Aprile (Totally Imported/The Orchard) anche su supporto fisico.

Penultimo appuntamento sabato 24 luglio al Roccolo Bonato di Torreglia con Frida Bollani Magoni, protagonista di un concerto al chiar di Luna. Figlia d’arte, da sempre immersa nel mondo dei suoni e della musica comincia a studiare regolarmente pianoforte classico all’eta’ di 7 anni sotto la guida del maestro Paolo Razzuoli, che le insegna la notazione musicale in Braille.

Frida, talento raro, è reduce dall’emozionante esibizione al Quirinale di fronte al Presidente della Repubblica in occasione delle celebrazioni del 2 giugno. Oltre alla toccante interpretazione dell'Inno nazionale, la giovanissima musicista ha eseguito in musica e voce una versione commovente del capolavoro di Lucio Dalla “Caruso” e omaggiato Franco Battiato, recentemente scomparso, con una bellissima interpretazione del brano “La Cura”. L'esordio live di Frida si è tenuto lo scorso 23/07/2020 al Giardino Scotto di Pisa. Il 23 aprile 2021 è stata ospite speciale della fortunata trasmissione televisiva Rai Via dei Matti numero 0, condotta dal padre, Stefano Bollani, e da Valentina Cenni.

Frida Bollani ha collaborato più’ volte con l’Orchestra Operaia di Massimo Nunzi (Jazz Big Band) sia come cantante che come pianista esibendosi all'Auditorium Parco della Musica di Roma. In qualità’ di ospite si e’ esibita al Premio Bianca D’Aponte (concorso per cantautrici) nel teatro di Aversa nel 2017 e alla cerimonia di apertura degli Special Olympics 2018 presso l’ippodromo di Montecatini suonando e cantando davanti a 10.000 persone. Si è spesso esibita come ospite a sorpresa nei concerti dei genitori (Petra Magoni e Stefano Bollani) sia in Italia che all’estero. Ha anche esperienza nel mondo del musical avendo partecipato come cantante a: “The Adventures of Peter Pan” e “Jesus Christ meets the Orchestra”.


La rassegna si conclude, sabato 31 luglio, a Teolo sul Monte delle Forche con un omaggio all’arte del grande compositore Ennio Morricone con il progetto “More Morricone” insieme a Giovanni Ceccarelli al pianoforte e Ferruccio Spinetti al contrabbasso e il prezioso contributo della vocalist Cristina Renzetti.

Il progetto, nato da una proposta del produttore discografico Pierre Darmon dell’etichetta francese Bonsaï Music, rende omaggio all’arte del grande compositore Ennio Morricone focalizzando sulla sua opera musicale dedicata al cinema.

Giovanni e Ferruccio hanno per l’occasione selezionato musiche molto conosciute al grande pubblico – come ad esempio quelle composte per i film "Nuovo Cinema Paradiso", "C’era Una Volta In America" e per la serie televisiva "La Piovra" – e brani tratti da opere cinematografiche meno note – tra le altre "La Tarantola Dal Ventre Nero", "Metello" e "Gli Avvoltoi Hanno Fame". L’attento lavoro di arrangiamento operato sulla musica di Morricone mira a presentare le sue composizioni nella loro forma più essenziale, attraverso esecuzioni in solo, duo e con il prezioso contributo della vocalist Cristina Renzetti.

Il duo s’incontra nel 1989 ai Seminari Senesi di Jazz e da allora stringono una profonda amicizia e collaborazione artistica. Si costituiscono in duo nel 2008, dando insieme una serie di concerti di successo in Italia, anche con la partecipazione del sassofonista Marcello Allulli. Dal 2009, anno in cui i due musicisti formano il gruppo InventaRio, il duo smette di esibirsi fino al suo ritorno nel 2019. Ferruccio e Giovanni hanno registrato insieme quattro album: "InventaRio" e "InventaRio incontra Ivan Lins" dell'omonimo gruppo – insignito di una nomination ai Latin Grammy Award –, "Météores" del trio di Giovanni Ceccarelli ed una partecipazione del contrabbassista all'album "Daydreamin" di Giovanni.


La rassegna Sentieri Sonori, ideata da Associazione Play, sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Eventi Culturali, da Bancadria Colli Euganei, si avvale del patrocinio della Provincia di Padova e il contributo del Parco Regionale dei Colli Euganei. Si allunga la lista dei comuni che hanno credono nel progetto a conferma del crescente apprezzamento accordato alla rassegna non solo dal pubblico, ma anche dai Comuni del territorio euganeo (Abano Terme, Baone, Cinto Euganeo, Galzignano, Lozzo Atestino, Montegrotto, Teolo, Torreglia, Vo').


Tra i partner tecnici, oltre a, Idee Verdi, Ogd Terme e Colli Euganei, Scuola di Musica Pentagramma, Strada del Vino Colli Euganei, Terra di Mezzo, quest’anno NaturaSì fornisce frutta ai partecipanti. Gli alberghi - Hotel Plaza, Hotel Continental, Hotel AbanoRitz, Hotel Roma e Hotel Beatrice – per l’ospitalità. Tra i media partner Collieuganei.it, portale turistico per la promozione dei Colli Euganei, e Radio Cafe.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari